Cittadinanza ItalianaVari argomenti

Bonus cultura 2020 (500 euro) & legge di bilancio

Il Bonus cultura 2020 è stato riconfermato dalla legge di bilancio per il prossimo anno, ma quali sono le novità riguardanti questa riforma introdotta dal governo Renzi?

Bonus cultura 2020: Di che cosa si tratta?

E’ una iniziativa a cura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Presidenza del Consiglio dei Ministri dedicata a promuovere la cultura.

Bonus cultura: In che cosa si può spendere?

Il bonus da 500€ può essere speso per:

  • cinema;
  • musica;
  • concerti;
  • eventi culturali;
  • libri;
  • musei;
  • monumenti e parchi;
  • teatro e danza;
  • corsi di musica, di teatro o di lingua straniera.

Bonus cultura 2020: Come ottenerlo?

Bonus cultura 2020 Come ottenerlo

Per ottenere e usufruire del bonus cultura, bisogna creare le proprie credenziali SPID, ossia  è il Sistema Pubblico per l’Identità Digitale promosso dal Governo, che permette a cittadini e imprese di accedere con un unico login a tutti i servizi online di pubbliche amministrazioni e imprese aderenti.

Cos’è lo SPID ?

Lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) è un domicilio virtuale che permette a cittadini e imprese di accedere, con un’unica identità digitale, a tutti i servizi online delle pubbliche amministrazioni.

SPID nasce per favorire la diffusione dei servizi online e agevolarne l’utilizzo da parte di cittadini e imprese.

SPID si basa su un modello federato e collaborativo di aziende private. I “gestori delle identità digitali” sono, infatti, aziende private accreditate dall’AgID per la fornitura dei servizi di identità digitale.

Cittadini e imprese possono scegliere liberamente il proprio gestore delle identità digitale preferito.

Per saperne di più:

CLICCA QUI

Bonus cultura: Cosa cambia?

 

..Non è giusto che il bonus cultura sia riservato solo ai 18enni.

..il bonus cultura dal 2020 diventerà un progetto strutturale pensato per incidere a lungo termine nel consumo di prodotti culturali da parte dei più giovani ma non solo dei 18enni.

Ministro Bonisoli

Dalle parole del ministro, possiamo sottintendere  che il governo ha intenzione di estendere questa forma di supporto culturale ed economico anche ad altre fasce di età.

Altre novità:

Altro elemento nuovo, rispetto agli altri anni, riguarda la possibilità di comprare anche il formato digitale dei quotidiani, e non solo quello cartaceo come previsto fino al 2019.

Requisiti per accedere:

i requisiti richiesti ai neo-diciottenni sono i seguenti:

  • essere residenti nel territorio nazionale;
  • nei casi in cui è previsto, essere in possesso del permesso di soggiorno in corso di validità;
  • compiere 18 anni nel 2020.

Statistiche Corte dei Conti:

Nei dati diffusi dalla Corte dei Conti si legge che il numero dei ragazzi che ha beneficiato effettivamente del contributo è cresciuto nel tempo, passando dai 356.273 ragazzi nati nel 1998 ai 416.779 nati nel 1999.

Puoi guardare questo video per ulteriori informazioni sull’argomento:

Stranieri d'Italia

Stranieri d’Italia è un sito che si occupa di tenere informati attraverso articoli di recente aggiornamento tutti i cittadini stranieri d’Italia e non.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close