Cittadinanza Italiana

Come ottenere la cittadinanza italiana?

La cittadinanza italiana si può essere ottenere automaticamente oppure su domanda. Per l’acquisizione servono vari requisiti ad un cittadino straniero, il cui a sua volta deve aver ottenuto così da poter avere il diritto di essere un cittadino italiano.

 

Come avviene l’acquisizione automatica?

La cittadinanza italiana può essere ottenuta automaticamente :

    • Per nascita : Si può acquisire per nascita, nel caso in cui una persona straniera che è nata da almeno un genitore italiano.  di persona straniera nata da almeno un genitore italiano.
    • Nascita sul territorio italiano : Nel caso in cui i genitori sono sconosciuti o apolidi (ovvero che non è cittadino di alcun stato). Se non danno la propria cittadinanza al figlio, secondo la legge dello stato a cui si appartiene o se il minore è stato ritrovato in stato di abbandono sul territorio italiano. Questo acquisisce in automatico la cittadinanza italiana.
    • Per adozione : Se un minorenne viene adottato da una coppia di cittadini italiani.

Come avviene l’acquisizione su domanda?

La cittadinanza italiana la si può acquisire attraverso una domanda per matrimonio oppure per residenza.

Cittadinanza italiana per matrimonio :

Il cittadino straniero o apolide, che è sposato con cittadino/a italiano/a, può chiedere  la cittadinanza italiana:

  • Se quest’ultimo vive in Italia legalmente da almeno 12 mesi (1 anno) con a carico figli nati o adottati dai coniugi o dopo 24 mesi (2 anni) di residenza con il cittadino italiano.
  • Oppure in caso di residenza all’estero, dopo 18 mesi (un anno e mezzo) con la presenza di figli nati o adottati da coniugi o dopo 36 mesi (3 anni), dalla data del matrimonio (alla presenza di un annullamento, divorzio o cessazione degli effetti civili e se non è in corso una separazione legale).

Cittadinanza italiana per residenza :

La cittadinanza italiana per residenza è concessa dal Ministero dell’Interno, attraverso la domanda da presentare alla prefettura, se il cittadino straniero è :

  • Nato in italia e ci vive legalmente da almeno 3 anni.
  • Figlio o nipote con discendenza diretta di cittadini italiani per nascita, quest’ultimi devono vivere legalmente in Italia da almeno 3 anni. Un maggiorenne, adottato da un cittadino italiano, che vive legalmente in Italia da almeno 5 anni, dopo l’adozione.
  • Se ha prestato servizio, anche all’estero, per almeno cinque anni allo Stato italiano, in questo caso la domanda di cittadinanza italiana va richiesta alla competente autorità consolare;
  • Un comunitario residente legalmente in Italia da almeno 4 anni.
  • Un apolide o un rifugiato che vive legalmente in Italia da almeno 5 anni.
  • Residente legalmente in Italia da almeno 10 anni.

Per tutti i cittadini stranieri che fanno parte di uno dei casi sopra indicati, è inoltre richiesto anche il possesso del requisito del reddito personale. Oppure del reddito familiare se appartenenti allo stesso nucleo familiare e allo stesso stato di famiglia.

I cittadini stranieri possono presentare la domanda di cittadinanza italiana dopo un determinato periodo di residenza:

  • 4 anni per i cittadini comunitari;
  • 5 anni per i cittadini apolidi;
  • 10 anni per gli stranieri.

E’ bene ricordare che dal maggio 2015 la domanda deve essere fatta online nel Dipartimento Cittadinanza e altri diritti civili sul sito del Ministero Dell’interno.

Tags

Stranieri d'Italia

Stranieri d’Italia è un sito che si occupa di tenere informati attraverso articoli di recente aggiornamento tutti i cittadini stranieri d’Italia e non.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close