Novità & NewsVari argomenti

Spese sanitarie detraibili 2020 (novità & elenchi)

La nuova legge di bilancio prevede delle novità per quanto riguarda le Spese sanitarie detraibili per il 2020.

Ma Quali sono le spese sanitarie detraibili che si possono ancora pagare in contanti dal 2020? e quali sono le spese sanitarie detraibili con obbligo di pagamento con carta o bonifico o assegno? Scopriamolo insieme!

L’elenco delle spese sanitarie è stato modificato?

Le spese sanitarie detraibili 2020 sono sempre le stesse, ma cambia il metodo di pagamento di legge per fruire della detrazione. E cambiano pure gli adempimenti

Obbligo tracciabilità spese detraibili:

La norma sulla tracciabilità delle detrazioni del 19% inserita nella Legge di Bilancio 2020 ha un importante impatto sulle spese sanitarie detraibili, rendendo obbligatorio, ai fini della detrazione del 19 per cento della spesa da parte del contribuente, il pagamento con strumenti tracciabili di tutte le spese sanitarie detraibili, tranne “l’acquisto di medicinali e dispositivi medici”, nonché “le prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private accreditate al Servizio sanitario nazionale”

Spese detraibili con pagamento in contanti:

Dal 2020 sono detraibili con pagamento in contanti solo l’acquisto di medicinali e dispositivi medici: Come – –

  • occhiali;
  • lenti a contatto;
  • siringhe;
  • termometri;
  • apparecchi per misurazione pressione;
  • test di gravidanza, ecc..

Spese detraibili con pagamenti tracciabili:

Tantissime spese sanitarie, quali ad esempio visite mediche “ordinarie” e specialistiche presso medici o professionisti privati, ricoveri e/o interventi chirurgici, esami clinici, cure, ecografie, ecc. in strutture private non accreditate al SSN, ed in generale tutte le detrazioni fiscali al 19%, sono detraibili al 19% solo con pagamenti tracciabili, ossia con obbligo di pagamento tramite: versamento con bonifico bancario o postale, con assegni o con carta di debito bancomat o carta di credito.

Limite di reddito per l’accesso ai bonus Irpef:

Una delle novità più importanti consiste nella riduzione delle detrazioni Irpef per i contribuenti con redditi alti.

La misura si applicherà ai contribuenti con reddito complessivo superiore a 120.000 euro, nei confronti dei quali sarà progressivamente ridotto l’importo del rimborso Irpef riconosciuto.

Stranieri d'Italia

Stranieri d’Italia è un sito che si occupa di tenere informati attraverso articoli di recente aggiornamento tutti i cittadini stranieri d’Italia e non.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close