Permesso di soggiorno

Lettera di invito per familiare 2022 pdf (per stranieri): Guida completa!

Il cittadino italiano o straniero (residente in italia legalmente) che ha intenzione di invitare un extracomunitario a venire in Italia, deve rendere un dichiarazione sostitutiva, chiamata “lettera di invito per familiare 2022“, che praticamente riguarda: l’alloggio, il vitto, le eventuali cure medico – ospedaliere e assicurare il rientro in patria.

E noi in questa piccola guida vi forniamo tutte le informazioni che dovete sapere per poter fare invito a un extracomunitario.

Che cos’è la lettera di invito per stranieri 2022?

Lettera di invito per familiare 2022 o la lettera d’invito per stranieri è un documento con il quale il cittadino straniero regolarmente soggiornante in Italia o il cittadino italiano può invitare un amico o un parente (extracomunitario) per venire in Italia e soggiornare per un breve periodo sul territorio italiano.

In poche parole, nella Lettera di invito per familiare 2022 il dichiarante deve indicare chi si occuperà del vitto, dell’alloggio, e delle eventuali cure mediche. Inoltre deve anche assicurare il rientro in patria della persona o delle persone che ha invitato.

Cosa dovrebbe contenere la lettera di invito per familiare 2022?

Oltre alle informazioni sopraindicate la legge stabilisce che essa deve contenere:

  • I dati della persona che ospita;
  • I dati della persona o delle persone ospitate;
  • L’indirizzo dove si trova l’abitazione di chi ospita;
  • Il periodo di soggiorno;
  • Il motivo di soggiorno.

Come si fa lettera di invito per familiare 2022?

Prima di tutto dovete verificare se l’amico che intendete ospitare proviene da uno stato che prevede un visto ingresso per l’Italia o meno.

Esistono infatti dei paesi i cui cittadini sono esenti dal visto d’ingresso per breve durata, ossia inferiore a 90 giorni.

I cittadini di questi paesi sono esenti da visto per brevi soggiorni:

  • Albania,
  • Andorra,
  • Antigua e Barbuda,
  • Argentina,
  • Australia,
  • Bahamas,
  • Barbados,
  • Bosnia-Erzegovina,
  • Brasile,
  • Brunei,
  • Canada,
  • Cile,
  • Colombia,
  • Corea del Sud,
  • Costa Rica,
  • Croazia,
  • Dominica,
  • El Salvador,
  • Ex-Repubblica Iugoslava di Macedonia (FYROM),
  • Emirati Arabi Uniti,
  • Georgia,
  • Giappone,
  • Grenada,
  • Guatemala,
  • Honduras,
  • Hong Kong,
  • Isole Salomone,
  • Israele,
  • Kiribati,
  • Malesia,
  • Macao,
  • Marianne del Nord,
  • Marshall,
  • Mauritius,
  • Messico,
  • Micronesia,
  • Monaco,
  • Montenegro,
  • Nicaragua,
  • Nuova Zelanda,
  • Palau,
  • Panama,
  • Paraguay,
  • Perù,
  • Saint Kitts e Nevis,
  • Samoa,
  • Santa Lucia,
  • Serbia,
  • Seychelles,
  • Singapore,
  • Stati Uniti,
  • St. Vincent e Grenadine,
  • Taiwan,
  • Timor Est,
  • Tonga,
  • Trinidad,
  • Tobago,
  • Tuvalu,
  • Ucraina,
  • Uruguay,
  • Vanatu,
  • Venezuela.
Leggi anche:  Prenotazione permesso di soggiorno: Prenotafacile 2022 per appuntamenti in questura online

Se il vostro parente ha bisogno di un visto d’ingresso,  potrete inviare la lettera al cittadino straniero e sarà sua cura portarla all’Ambasciata Italiana o al Consolato d’Italia presente nel suo paese, per ottenere il visto d’ingresso per turismo.

Alcune Ambasciate accettano la lettera d’invito di invito per familaire 2022 a norma di autocertificazione senza firma autenticata, solo allegando la fotocopia della Carta d’Identità del dichiarante; altre invece richiedono la firma autenticata (resa presso l’ufficio Anagrafe).

Alla lettera d’invito per familiare 2022 vanno allegati anche altri documenti che sono:

  1. fotocopia della dichiarazione dei redditi dell’ospitante;
  2. fotocopia del contratto di affitto o del rogito, relativi all’abitazione che accoglierà l’ospitato.

Se l’ospitato non è in grado di dimostrare le risorse economiche necessarie per il soggiorno in Italia, l’ospitante può garantire tali risorse economiche tramite una fideiussione bancaria o un deposito a titolo cauzionale o ancora una polizza fideiussoria intestati alla persona invitata, stipulata presso una qualsiasi banca o assicurazione.

L’ammontare delle risorse economiche garantite varia in base al numero di giorni che l’invitato intende trascorrere in Italia.

Che cos’è una fideiussione bancaria?

Si sente molto spesso parlare di fideiussione, in particolare di fideiussione bancaria. Se non hai mai sentito questo termine o non ne conosci il significato potresti quindi trovarti in difficoltà nel caso in cui ci si trovasse di fronte ad esso.

Andremo quindi a spiegarti cos’è la fideiussione bancaria, il suo utilizzo e tutto ciò che c’è da sapere al riguardo.

La fideiussione bancaria altro non è che una sorta di garanzia legale stipulata a fronte di un pagamento, una polizza assicurativa che va a coprire gli interessi del creditore nel caso di mancato pagamento da parte del soggetto debitore.

Nel caso di una fideiussione bancaria, è la banca che firma un impegno nel quale andrà a pagare essa stessa un debito, nel caso in cui il debitore non avesse più la possibilità di saldare il totale.

Così facendo, è la banca che, in caso di pagamento di un debito verso terzi, diventa il soggetto fideiussore.

Leggi anche:  Dichiarazione di ospitalità modulo 2022 pdf (per stranieri): Guida completa!

Quali sono i requisiti necessari ottenere la carta di invito per stranieri?

Al momento della richiesta di una fideiussione, l’istituto di credito di riferimento effettuerà tutti i controlli nei confronti del debitore, in modo da capire se quest’ultimo è in grado di assolvere al proprio debito.

Nel caso in cui il sottoscrivente sia rappresentato da una persona fisica, la persona in questione dovrà portare alla banca i seguenti documenti:

  • Documento d’identità;
  • Codice fiscale;
  • Ultime due buste;
  • Visura camerale;
  • Modello unico, 730 o CUD;
  • Recapiti telefonici.

Se, invece, si tratta di una persona giuridica, i documenti richiesti sono:

  • Documento d’identità dell’Amministratore dell’azienda;
  • Codice Fiscale dell’Amministratore;
  • Ultimi due bilanci aziendali;
  • Situazione contabile corrente;
  • Stato patrimoniale;
  • Modello unico.

Una volta fatta la fideiussione bancaria, la ricevuta della o del deposito a titolo cauzionale o la polizza fideiussoria, devono essere inviate alla persona interessata che dovrà presentare la richiesta di visto all’ambasciata o consolato italiano all’estero.

Dopo aver ottenuto il visto il cittadino invitato arriva in Italia e, a questo punto, il titolare dell’alloggio compila la dichiarazione di ospitalità, come per tutti gli altri cittadini stranieri ospitati (la dichiarazione va presentata, all’ufficio di Polizia Locale, entro 48 ore dall’arrivo dello straniero (art.7 T.U. immigrazione).

Tabella mezzi di sussistenza per ottenere la carta di invito per stranieri in Italia:

In questa tabella vi riportiamo i valori fissati dalle autorità italiane per ottenere un visto d’ingresso per l’Italia.

Classi di durata dei viaggioUn partecipante Due o più partecipanti
Da 1 a 5 giorni quota fissa complessiva269,60 euro212,81 euro
Da 6 a 10 giorni quota a persona giornaliera44,93 euro26,33 euro
Da 11 a 20 giorni quota fissa51,64 euro25,82 euro
Quota giornaliera a persona36,6722,21 euro
Oltre i 20 giorni quota fissa206, 58 euro118,79 euro
quota giornaliera a persona27,89 euro17,04 euro

Domande più frequenti sulla carta di invito per stranieri in italia:

In questo sezione vi presentiamo risposte breve sulle domande più frequenti sulla lettera di invito per stranieri in Italia:

Chi può fare la carta di invito?

La lettera d’invito deve essere compilata dal familiare o amico che si trova in Italia e poi deve essere consegnata al cittadino straniero che si trova nel paese di origine.

Che cos’è una fideiussione per la lettera di invito?

La fideiussione bancaria è una forma di garanzia legale stipulata a fronte di un pagamento, che va a coprire gli interessi del creditore nel caso di mancato pagamento da parte del soggetto debitore.

Leggi anche:

Articoli Correlati

Back to top button