Cittadinanza ItalianaDcumenti e Moduli

Passaporto collettivo: che cos’è e come averlo?

Cos’è un Passaporto collettivo 2023? e come puoi averlo? Nel mondo globalizzato di oggi, l’idea di viaggiare e di esplorare nuovi orizzonti è più allettante che mai.

Ma cosa succederebbe se viaggiare non fosse più solo un’esperienza individuale, ma diventasse un’impresa collettiva? È qui che entra in gioco il concetto del “passaporto collettivo“.

Si tratta di una nuova prospettiva di viaggio che non riguarda solo il singolo individuo, ma coinvolge una comunità di viaggiatori uniti da un obiettivo comune.

In questo articolo, esploreremo il concetto di passaporto collettivo, scoprendo cosa sia esattamente, quali sono i vantaggi del passaporto colletivo 2023 e come è possibile ottenerlo.

Scopriremo come questo innovativo approccio sta cambiando il modo in cui le persone vivono e condividono le proprie avventure di viaggio, promuovendo la connessione tra le persone e l’apertura verso nuove culture ed esperienze.

Se sei un appassionato di viaggi o semplicemente curioso di conoscere questa nuova frontiera dell’esplorazione globale, continua a leggere per scoprire tutto ciò che c’è da sapere sul passaporto collettivo.

Quando vieni rilasciato il passaporto di gruppo?

Con le nuove norme sul passaporto per i minori, che prevedono un passaporto individuale per il cittadino italiano di qualsiasi età, rimane comunque in vigore l’istituto del passaporto collettivo e della normativa che lo regola.

Pertanto il passaporto di gruppo può essere rilasciato per motivi culturali, religiosi, sportivi, turistici, od altri previsti da accordi internazionali e può essere rilasciato anche ai minori (es: per gite scolastiche)

Leggi anche:  Tessera sanitaria per stranieri 2023 (per cittadini extracomunitari)

Questo tipo di passaporto può essere richiesto dal capogruppo esclusivamente presso la questura e consente l’espatrio per un solo viaggio, di gruppi di minino 5 persone e non superiore a 50. La sua durata massima è di 4 mesi dalla data di rilascio.

Come funziona il passaporto collettivo?

  • Si può usare per 1 viaggio soltanto;
  • Valido per un gruppo da 5 a 50 persone;
  • Ha una durata massima di 4 mesi dal giorno di rilascio;
  • Si richiede solo in Questura;
  • Lo richiede il capogruppo, che deve possedere un Passaporto individuale in corso di validità.

Documenti necessari per fare il passaporto collettivo

  • Il capogruppo deve essere titolare di passaporto individuale in corso di validità.

Al passaporto di gruppo, che deve indicare i nominativi dei componenti il gruppo, è necessario allegare:

  • La ricevuta di versamento di € 5,50 sul c/c intestato alla questura competente, indicando la causale: “passaporto collettivo“;
  • Fotocopia documento d’identità per ogni partecipante;
  • Per i partecipanti con figli minori l’assenso con firma autenticata dell’altro genitore in carta libera o autorizzazione del giudice tutelare;
  • Per i partecipanti minorenni assenso dei genitori in carta libera o autorizzazione del giudice tutelare.

NB: Le fotocopie dei documenti di identità possono essere legalizzate in questura portando il documento originale.

Passaporto: tutte le informazioni per il rilascio – VIDEO

Se hai domande o dubbi sul rilascio del passaporto italiano, abbiamo la soluzione per te! Ti invitiamo a sintonizzarti sul canale YouTube della Polizia di Stato, dove troverai il video informativo “Passaporto: tutte le informazioni per il rilascio“.

Leggi anche:  Calcolo codice fiscale stranieri 2022: ecco come fare!

Questo video esaustivo fornisce tutte le informazioni necessarie per ottenere il tuo passaporto in modo semplice e veloce.

Non perdere l’opportunità di scoprire tutti i dettagli e le procedure per facilitare il tuo viaggio. Clicca sul link qui sotto e inizia il tuo percorso verso un’avventura senza confini!

Conclusione

Il passaporto collettivo, sebbene non sia un documento ufficiale di viaggio, rappresenta una nuova prospettiva emozionante e una filosofia di esplorazione che ha il potenziale per trasformare la nostra comprensione dei viaggi.

In un’epoca in cui le connessioni umane e l’apertura verso nuove culture sono più importanti che mai, questa concezione di viaggio collettivo offre un’opportunità unica per creare legami profondi e condividere esperienze indimenticabili con amici, familiari o perfetti estranei.

Oltre a promuovere la condivisione di esperienze, il passaporto collettivo incarna il potere del viaggio come strumento di apprendimento e crescita personale.

Attraverso le avventure condivise e la scoperta di nuovi luoghi, si possono superare le barriere culturali, ampliare le prospettive e rafforzare la comprensione reciproca.

Sebbene il passaporto collettivo non sia formalmente riconosciuto, la sua idea di connessione e avventura collettiva ci ricorda che i viaggi non si limitano a spostarsi da un luogo all’altro; sono un’opportunità per connetterci con il mondo e con gli altri in modi che vanno ben oltre i confini delle pagine di un passaporto.

Quindi, qualunque sia la forma che prendono i tuoi viaggi, ricorda sempre che la bellezza sta nell’esperienza condivisa e nell’apertura verso l’ignoto.

Che tu viaggi da solo o in compagnia, il mondo è un luogo straordinario da esplorare, e il passaporto collettivo rappresenta una finestra aperta verso infinite possibilità di avventura e scoperta.

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio